mercoledì 31 ottobre 2007

IL MERCATO DELLE UNIVERSITARIE SQUILLO

La prostituzione universitaria in Gran Bretagna e' cresciuta del 50 per cento negli ultimi 6 anni.

Le studentesse di Cambridge e non solo, popolano i siti internet a luci rosse e i prive' delle discoteche. Alcune per pagarsi la retta, molte per lievitare il conto in banca.
Con loro, il romanticismo centra poco, gradiscono roselline ma mai meno di 100.
Nel gergo delle universitarie che vendono il proprio corpo, petali e affini stanno per euro.

Le universitarie pronte a tutto, oltre che su siti specializzati in escort, come http://birikine.com/ http://ragazzeinvendita.com/ ed http://escortiamole.com/ ogni tanto si infiltrano perfino su
Ha fatto scalpore a luglio l'annuccio di una 18enne londinese in cerca di soldi per pagarsi l'universita' "Verginita' in vendita per 10 mila sterline".
Adesso, oltre alla globalizzazione e all'impennata del fenomeno, favorita da internet, e' cresciuta la fantasia imprenditoriale.
La specialita' del momento ha ispirato un libro "Diario di una webcam girl" (Mursia) : ci si spoglia davanti alla webcam senza mai incontrare i clienti, l'ideale per non sporcarsi troppo corpo e coscienza.

In un indagine sull'utenza universitaria dove si interrogavano gli studenti sui "modi non considerati positivi per sbarcare il lunario", alcune ragazze originarie di Spoleto, hanno raccontato che si prostituivano nella loro cittadina, ma soltanto nel periodo del Festival.
Un altra ragazza che viene da Napoli ma studia a Roma, monipolizza lo spazio gratuito di http://bakeca.it/ e si descrive come una studentessa birichina, quinta di seno, pantaloni 44, e si vende tutto l'anno in un appartamentino di piazzale Clodio.
Ma cerca la redenzione con un film autobiografico, Tra le braccia del demonio che e' ancora in cerca di un produttore.


E' vero che molte fuorisede hanno bisogno davvero di denaro (non capisco a questo punto perche' le famiglie se non possono le mandano fuori) , ma molte altre se si vendono lo fanno per la borsa e abiti firmati, pur vivendo a casa con i genitori.
Un altra ragazza di Treviso, che studia a Venezia, con 3 ore di webcam al giorno guadagna 1500 euro, lo fa' per pagarsi le bollette.
Insomma tra lavoretti di lap dance, e roba varia c'e' chi alla fine del corso universitario si sistema per la vita..

12 commenti:

Helen ha detto...

Non c'è da pulirsi la coscienza. Forse se prima di parlare ci si informasse, giornalisti compresi!
Esibirsi in webcam non è uguale ad essere una prostituta, vendere un'immagine e vendere il proprio corpo è la stessa cosa???? non mi pare!
Sono l'autrice del libro, "diario di una webcam girl" e sono fiera di ciò che sono: sono una ragazza normale che fa questo lavoro... facile additare chi fa scelte di questo tipo e non se ne vergogna! un pò piu difficile guardare se stessi,no?

Giovanna Alborino ha detto...

@helen: che piacere ricevere un tuo commento..da premettere che le notizie che circolano in rete come sui giornali sono tutte un po' montate, la tua testimonianza e' valida cossicche' puoi spiegarci meglio come funzionano certe cose.
E' giusto come tu dici che esibirsi in webcam non e' come essere prostituta, non posso dire che nessuno mostra il proprio corpo, perche' tu almeno hai avuto il coraggio di dire cio' che fai, altre lo fanno ma non si espongono.
La tua e' un attivita' imprenditoriale e come tale va' rispettata.
Io mi interesso di argomenti vari, ma rispetto le scelte di ognuno.

Eccio ha detto...

Sfruttamento della prostituzione è una cosa.
Farlo per propria scelta è un altro discorso, ognuno è libero no?
Non posso scegliere io per loro, ma loro per se stesse si.

Dyo ha detto...

Ciao Giovanna, ti scandalizzi se ti dico che non disapprovo? Personalmente non so se l'avrei mai fatto, ma la cosa non mi sconvolge.
1500 euro per 3 ore di webcam al giorno? Interessante...
Un saluto. :-)

Giovanna Alborino ha detto...

@dyo:ripeto, rispetto le scelte di ognuno. Chi ha bisogno di denaro faccia cio' che vuole, mostrare il proprio corpo spesso e' anche perche' ci si piace, mostrarlo ti fa' sentire molto femminile...o approvate o disapprovate per me e' uguale...oggi anche una minima sciocchezza fa' notizia, ognuno si esprime secondo le proprie idee.
Io se dovessi fare certe cose non le faccio, ma non perche' sono sbagliate, ma perche' non la vedo in questa ottica

Giovanna Alborino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Se non esistei sfruttamento sono libere di fare come vogliono.

Certo non credo che prostituirsi (non parlo di webcam ma del metodo tradizionale) non lasci il segno.

Poi per il resto noto solo un forte aumento del cinismo dovuto al fatto che questa società ci porta a fare certi "calcoli"...

Helen ha detto...

ciao giovanna,
rieccomi nel tuo blog! beh i giornalisti marciano su molte cose, anche se devo ammetere che mi sta capitando di rilasciare interviste a persone che non sanno nemmeno cosa sia internet e la webcam!vabbeh...
riguardo all'attività di camgirl, non penso ci sia nulla di cui scandalizzarsi, certo può essere un fatto non accettato da tutti, ma il mondo è bello perchè è vario, no? Io ho cominciato per necessità, ma mentirei se dicessi che in me non c'è un pizzico di esibizionismo e non gratifichi il mio ego mostrarmi in cam ;)
non sono un'aliena, ma solo una ragazza normale che fa questo perchè le piace e guadagna qualcosa. Non ho nulla contro le prostitute, anzi spesso sono più oneste di molte altre persone, ma è vero che le camgirl non sono prostitute.
BACI A TUTTI

Giovanna Alborino ha detto...

@helen: infatti, le camgirl non sono prostitute...diciamo che oggi si usa un po' spesso e troppo il termine prostituirsi, quando si mette troppo in risalto il corpo..o ragazze che si vendono per soldi...e' da premettere che non mi piace avere un amica che vende il suo corpo, o per arricchire il suo conto in banca o per comprarsi oggetti costosi...la webcam se dici che lo hai fatto per necessita' ed oggi e' diventata attivita' imprenditoriale, beh, buon per te..il fatto che mostrarti in cam gratifichi il tuo ego, non posso darti torto, fa' parte della femminilita', o webcam o spogliarsi avanti al proprio uomo a chi e' che non fa' piacere..
ciao e piacere di aver scambiato 4 chiacchiere con te.

sexycam ha detto...

Diventa una Webcam Girl Vuoi diventare una modella? Eccoti un'occasione per guadagnare dei bei soldi comodamente da casa tua!
Registrati Qui
Diventa una Webcam Girl

http://www.sonia.rivcash.com

http://www.incontricam.com

http://www.incontricam.net

- Esibirti in webcam, è facile e divertente e non prevede obblighi di nessun tipo.
guadagnerai fino al 75% di quanto la gente spende e decidi tu quanto fare pagare.guadagnare 180 euro al giorno = 5400 euro a mese!

alexa ha detto...

Ciao , ho trovato questo negozio online dove è possibile acquistare intimo femminile..
Io sono al 3 acquisto e non ho mai avuto alcun problema.
Abbigliamento intimo e sexy da acquistare in totale sicurezza e anonimato !
http://www.intimosexyonline.com

Anonimo ha detto...

Ciao, ho aperto un nuovo sito di annunci Camgirl , ti interesserebbe inserire, gratuitamente, un tuo annuncio?
Il link è http://camgirlmsn.webs.com

Basta inviare
- Nick
- Descrizione
- Contatti
- Foto (minimo 1 – massimo 5)
- Sito personale (se esistente)

Grazie

Staff

webmaster CamGirlMsn