sabato 15 settembre 2007

BUFERA SU MASTELLA

Francesco Rutelli, Clemente Mastella e il figlio hanno usato un aereo di Stato per volare domenica scorsa da Salerno a Linate per assistere al Gran Premio di Formula Uno di Monza.

Si e' alzato un grosso polverone. Una vera bomba in tempi di antipolitica.

I costi della "scampagnata" ammonterebbero a 20 mila euro.



Mastella dopo varie precisazioni ha risposto che se qualcuno pensa di colpirlo negli stinchi e, attraverso lui provocare la caduta del Governo Prodi ha sbagliato di grosso.



Rutelli si e' subito difeso facendo sapere che era a Monza in rappresentanza del Governo per premiare i vincitori.



Palazzi Chigi ha ricordato che nel 2006 le ore di volo degli aerei di Stati sono scese di oltre il 35% e che nel 2007 si pensa di arrivare ad un taglio del 45% con un risparmio di 20 milioni di euro.

Ma dico io anziche' fare conti in percentuale perche' ognuno non si sposta con i mezzi propri quando si tratta di "scampagnate familiari" !

4 commenti:

nanà ha detto...

Allora non hai capito che il mondo è tutto un magna magna?
Rispondimi sinceramente!se avessi avuto la possibilità di farlo lo avresti fattooooooooo?
Non giustifico comunque Rutelli........

Giovanna alborino ha detto...

si, l'avrei fatto anch'io. Perchè sacrificarmi da sola, non ne sarebbe valsa la pena. Ma quel che voglio far capire,che sono d'accordo solo per visite di rappresentanza e non per fatti privati. giovanna alborino

SPO ha detto...

ma clEMENTE è un uomo tutto casa e chiesa...non poteva lasciar andare il figlio tutto solo su un aereo di linea.
spo - dementemastella.blogspot.com

Anonimo ha detto...

innanzitutto,devo dire che Mastella è un deputato eletto dal popolo,e come tale ha dei privilegi.ma come ministro ne ha di più: scorta e rappresentanze istituzionali.
l'aereo di stato era stato dato a Rutelli per rappresentanza istituzionale, dovendoci andare anche Mastella, Rutelli gli ha dato un passaggio, il quale ha dato un passaggio al figlio. sarebbe stato più costoso organizzare un altro viaggio, in quanto è un uomo sottoscorta e non può usufruire dei viaggi di linea, i quali tutti i parlamentari hanno il viaggio gratis. ma per un ministro che rappresenta lo sato a livello ufficiale è molto diverso.
salvatore