lunedì 17 settembre 2007

PER FARE LA MOGLIE CI VUOLE LA LAUREA

In America per cercare di mettere un freno alle crisi coniugali, che sempre piu' sfociano nei divorzi, si e' deciso di istituire un corso di studi universitari della durata di 4 anni.

La decisione di realizzare questo corso di studi, chiamato Economia domestica e comportamentale, e' partita da una Universita' nel Texas. E' gia' stata inaugurata nei giorni scorsi.

Tra le materie , ci saranno: lezioni di nutrizione e preparazione di cibo, di arredamento e cucito, di pulizia della casa e crescita dei bambini, di budget domestico e consigli per gli acquisti.

Ma i docenti non dimenticheranno di insegnare pure il rispetto per il consorte, la dedizione ai figli e il valore cristiano.

Ma poiche' i tempi per fortuna sono cambiati, e le casalinghe non sono destinate a rimanere barricate in casa, il corso prevede anche materie: latino, greco, filosofia, storia, matematica..



Sembrano lontane anni luce le battaglie delle femministe che manifestavano per ottenere il diritto di non essere obbligate a chiudersi in casa. E, infatti, le proteste in America per un corso di laurea giudicato troppo maschilista, non sono mancate.



Chi seguira' con profitto le lezioni, capira' che, quando entrambi i genitori lavorano, alla fine del mese finiscono con lo spendere, fra trasporti, fast-food, asilo nido, molto piu' di una coppia in cui la donna ha scelto il mestiere di casalinga, senza contare poi i danni psicologici che possono subire i figli cresciuti senza la vicinanza dei due genitori, e molto spesso, senza il loro affetto.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

si devono scrivere molte donne!

Romano Scaramuzzino ha detto...

L'amore è un istinto. O c'é o non c'é..Non è un corso che te lo dà. Poi, se lo scopo è quello di dare una maggiore infomazione-cultura su come allevare i figli, ben venga. Ma senza l'amore è solo un'americanata!

Romano

Giovanna alborino ha detto...

Credo rimanga solo un'americanata perche' i figli si allevano con amore e secondo il proprio istinto, non su regola. N on esiste una mamma o un papa' uguale ad un altro, ognuno manifesta a modo suo