sabato 22 settembre 2007

VIAGRA TRA I GIOVANI

Cambia la moda. Tra polvere bianca, fiumi di alcol, auto in tripla fila, si aggiunge la compravendita di Viagra nelle discoteche e nei locali della movida milanese.
I potenziali acquirenti sono, gli under 30
C'e' chi compra l'originale, senza ricetta medica, pagandolo il doppio a 20 euro, e chi compra quello contraffatto, che viene dall'India, a 5 euro.

I giovani di oggi pensano ad essere piu' potenti o veloci, perdendo di vista il significato delle azioni. Se prima il viagra veniva considerato dai piu', come un rimedio per l'impotenza, oggi viene usato per strafare. Mi chiedo: ma non e' che questi maschietti, lo sono tutti un po' impotenti ?

Comunque donne non disperate, entro il 2009 arrivera' anche per voi il "viagra rosa" ( nato da un fallito antidepressivo ).

Chissa' tra pillola blu e pillola rosa cosa ne uscira' fuori. ( una coppia di gemelli, maschio e femmina ) :-)

2 commenti:

antonio vergara ha detto...

il discorso su questa strana tendenza andrebbe approfondito psicologicamente. a differenza delle droghe, che in genere sono assunte per "sballarsi" aumentando il grado di socialità, il viagra a mio avviso è il chiaro sintomo della perdita di autostima degli uomini. le donne sono molto più emancipate, molto più sicure di sè e questa cosa rende gli uomini profondamente timorosi. l'ansia da prestazione è sempre esistita ma di questi tempi vedo sempre più uomini che se la fanno sotto :-)

Giovanna Alborino ha detto...

Concordo pienamente con cio' che hai detto