lunedì 22 ottobre 2007

PERCHE' I CANI MORDONO I BAMBINI

I ricercatori dell'Universita' della Pennsylvania, hanno esaminato 111 aggressioni in un periodo di 4 anni.

L'analisi ha rilevato alcuni elementi comuni: i cani sono piu' inclini a mordere i bimbi, anche molto piccoli, se sentono minacciati il loro cibo o i loro giocattoli.
Nel caso di ragazzi piu' grandi, il fattore scatenante e' un invasione di territorio.

Lo studio comportamentale degli animali ha rivelato anche che tre quarti die cani in esame mostravano segni di ansia perche' lasciati dai padroni o perche' esposti a rumori forti.
I bimbi piccoli, provocano piu' facilmente la reazione di un cane ansioso, perche' i loro movimenti scomposti possono spaventare l'animale.
Per finire, la meta' dei cani osservati presentava problemi di salute: per lo piu' disturbi alle ossa o pelle, ma anche agli occhi.

Dunque anche il dolorepuo' provocare un inaspettato comportamento aggressivo.


Quindi, chi ha bambini, evitate di avere cani grossi e feroci...

9 commenti:

Giorgia ha detto...

Ecco quando leggo ste cose rabbrividisco. Forse sarebbe più corretto mandare questo messaggio "prima di prendere un cane bisognerebbe fare le seguenti cose:

- informarsi sulle caratteristiche del cane, su che cosa è un cane e di cosa ha bisogno (non mi riferisco certo a bere mangiare dormire e uscire 20 min in tutto il giorno)
- avere il tempo di farlo socializzare ed educarlo (il che vuol dire abituarlo a tanti tipi di persone, a tanti rumori, a tante situazioni etc)
- come va educato il cane vanno educati i bambini
- il cane non è un soprammobile"

Perdonami se dissento ma ci lavoro coi cani e credo di conoscerli bene, non benissimo perchè non si smette mai di imparare, ma sicuramente abbastanza bene. Ho due Pastori Tedeschi di 4 anni in appartamento e la figlia di mio marito che ha 11 anni e che è l'impersonificazione della preda come tutti i bambini. E i miei cani quando vedono un qualsiasi bambino ci giocano, gli leccano la faccia ed hanno attenzioni che con un adulto non hanno.

Non esistono razze aggressive, esistono persone che prendono i cani senza sapere cosa sono, che hanno una buona ignoranza cinofila, che addirittura li rendono aggressivi volontariamente o involontariamente e tante altre cosine del genere.

Lo studio in se non rileva nulla di nuovo, il cane è possessivo, territoriale, predatore ma questo è il cane. Ovvio poi che se un cane è malato può diventare più nervoso ma non bisogna creare allarmismi ingiustificati. Riassumere il cane in due parole è praticamente impossibile.

Esistono centinaia di libri, dvd, cd, studi etc per conoscere il cane e sono sempre meglio dei "sentito dire". Ovvio che non bisogna nemmeno eccedere con la cosa contraria all'allarmismo nel fidarsi ciecamente lasciando soli cani e bambini ma se il rapporto tra bambini e cani viene impostato correttamente non c'è nulla di più bello di far crescere un bambino con un cane.

Giovanna Alborino ha detto...

@giorgia: la tua testimonianza e' molto valida, serve a rassicurare chi vorra' prendere o gia' ha un cane.
Devo anche sottolineare che, persone attente come te ci sono, ma non molte, basti pensare le condizioni che vivono questi animali anche se hanno un padrone.
Personalmente i cani, come nessun altro animale di taglia media o grande,non mi interessa.
Uno perche' non ho dimistichezza, due li rispetto come esseri viventi ma non mi attirano piu' di tanto.
Gli episodi successi in passato, riconducibili alla donna strappatale il volto, ai bambini sbranati tu come potresti giustificare l'accaduto?
si puo' dire che non sono stati cani educati ma usati come soprammobili?
ciao
gio

Cristian ha detto...

Gio, ma tu quando hai male ai denti, oppure una forte emicrania, non sei un tantino scontrosa, aggressiva o cose del genere?
Bene, lo può essere anche il cane.

@giorgia: ma i tuoi due randagi ancora non li hai fatti abbattere? Cosa aspetti? ah ah ah ah

Giorgia ha detto...

Vedi Gio è difficile valutare i casi da un giornale o un telegiornale ti faccio un esempio che anch'esso andò su tutti i TG un paio di anni fa: a Magenta una donna fu sbranata dal cane (il TG disse un Dobermann) del figlio mentre gli portava da mangiare, la donna morì e il cane fu abbattuto. Questa fu la notizia che diedero i TG. Magenta è a pochi km da dove abito perciò la notizia fece clamore e tra i miei conoscenti c'era chi frequentava la famiglia. La situazione era questa: il cane era un meticcio e non un dobermann, il cane veniva lasciato fuori in cortile in una simil cuccia al freddo al sole cocente etc., il cane non aveva mai messo naso fuori di casa, il cane non entrava mai in casa (perciò non partecipava alla vita familiare), il cane era SEMPRE tenuto a catena. Ecco già da qui si può fare una considerazione, al di là che i TG e i giornali raramente in fatto di cani riportano notizie corrette, il cane è un animale sociale. Si pensi che deriva dal lupo che vive in branchi, anche se il cane è ormai animale a sè perchè addomesticato e selezionato dall'uomo da tempi lontanissimi. Se si pensa che il cane è un animale sociale è evidente che lo stare da solo per lungo tempo, stare al di fuori del suo branco (famiglia) e non partecipare alla vita familiare gli crei dei grossi disagi e problemi comportamentali. Bisogna poi considerare che la maggior parte delle persone, e ricevo davvero tantissime email di questo genere ogni giorno, hanno la MANIA di prendere il cane + piccolo possibile, non intendo come taglia ma come giorni. Cioè se si porta a casa un cucciolo di 30 gg è una cosa favolosa... ERRORE! Il cane deve stare con la mamma e la cucciolata almeno sino ai 60 gg perchè in quel lasso di tempo il cucciolo impara a rapportarsi con i suoi simili ma impara anche l'inibizione al morso, sotto la guida della madre, durante il gioco con i fratellini. Portando via un cane prima dei 60 gg col tempo 90 su 100 ci si ritroverà davanti ad un cane che non avrà alcuna inibizione a mordere semplicemente perchè non gli è stato insegnato, sarà iperattivo e avrà problemi di comportamento. Ma non è colpa del cane, è colpa di chi lo ha staccato così presto dalla madre senza dargli l'opportunità di imparare ciò che per il cane è di vitale importanza. Tempo fa lavorai con un cucciolo di 3 mesi che mordeva tutto e tutti, che correva impazzito per casa, si mordeva la coda e saltava da una parte all'altra (a volte anche in faccia). Il cane era stato preso a 25 gg. Normale direi io, cane pazzo direbbe chi non se ne intende. Quel cucciolo dopo 3 ore di lavoro non mordeva + nulla semplicemente perchè aveva imparato che mordendo e agitandosi non otteneva nulla, stando buono veniva premiato. Ripeto è difficile parlare di queste cose in poche parole ma raramente è il cane che non va. Poi certo ci sono anche allevatori poco seri, definiti in gergo cagnari, che fanno cucciolate senza selezionare carattere etc e può capire il cane + aggressivo di altri ma non è la regola per fortuna e anche in quel caso è un errore umano. Aggiungo anche un ultima cosa: chiunque deve prendere un cane di una certa razza non lo vada a prendere in negozi o vivai, il prezzo di un allevatore serio è bene o male lo stesso di molti negozi ma mentre nei vivai e nei negozi c'è una vera tratta di cani importati dall'est malati, sotto farmaci per risultare in salute, fatti passare per razze che non esistono e con i documenti falsi, l'allevatore dà molte + garanzie. Ricordiamo che se ad esempio il prezzo di mercato di un Pastore Tedesco varia da 800 a 1200 euro nessuno ti venderà un cane a meno a meno che non ci sia qualcosa che non va. Scusa la lunghezza del commento.

Giovanna Alborino ha detto...

giorgia:grazie a te per averci insegnato qualcosa.
Se dovessi comprare un cane a questo punto ti chiedo consiglio, chi meglio di te lo sa fare.
Credo proprio che la risposta a tutte le aggressioni l'hai data tu.
Poi, il fatto che i tg dicono balle e' verissimo, mi e' capitata anche a me di vedere una cosa con gli occhi, dopo i media l'hanno travisata.
grazie della tua attenzione.
ciao
gio

Giovanna Alborino ha detto...

@cristian:certo che divento molto ma molto irritante quando non mi sento bene

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Molto importante quanto ha detto Giorgia. Concordo anch'io sul fatto che cmq i cani, come tutti gli animali, vanno trattati con amore.

Io direi che più che non comprare cani grossi, evitare certe razze forse.

Mi spiego, il boxer per es. è un cane di stazza grandicella, ma con i bambini di solito è una pasta!

Quindi più che la stazza forse è importante "selezionare" il carattere avendo anche cura a rispettare quelle semplici norme che Giorgia ha portato alla nostra attenzione e conoscenza.

Giorgia ha detto...

E' vero Daniele il boxer è spettacolare con i bambini, la razza boxer è molto giocosa, irruente, dolce. E' un insieme di vitalità e dolcezza. Più che evitare certe razze sarebbe forse corretto dire cercare la razza che va meglio per la nostra famiglia. Se ad esempio ci si rifà alla ragazza che ha perso il viso si legge che il suo cane era un Labrador, il cane che per la collettività è bravissimo (chiedete tra i vostri conoscenti hanno paura di un labrador), buonissimo e lo è ma è anche vero che è un cane che ha bisogno di molto movimento, se si fa una vita troppo sedenteria meglio prendersi un Alano, che al di là della stazza, ama molto di più stare al calduccio di casa che non fuori o, agli antipodi come stazza, un bassotto che non disdegna mai poltrone, sedie, letti e divani. Se si prende un cane da guardia è ovvio che saranno cani che abbaieranno + di altri (e x chi vive in appartamento i vicino potrebbero lamentarsi) per avvisare che si sta avvicinando un intruso, o se invece si opta per un cane da caccia non bisogna aspettarsi che una volta libero dal guinzaglio stia vicino noi (se amiamo fare passeggiate con il cane a fianco) ogni odore che sentirà a terra sarà una tentazione x allontanarsi e via di sto passo. Ogni razza è stata selezionata dall'uomo con determinate caratteristiche e per determinati compiti perciò quando si sceglie un cane è bene informarsi sulla razza e valutare obiettivamente se va bene per la nostra vita, il nostro ambiente familiare e le nostre abitudini se no meglio scegliere un cane diverso o in alcuni casi non prenderlo affatto.

Anonimo ha detto...

rqhzepl wyy vspxh anal porno

eaijj!

vzqwd xqtwdq ppo latina maid