sabato 3 novembre 2007

E' CIECO MA TI CURA SPUTANDOTI ADDOSSO

Tra tanti sedicenti maghi e maghe che vendono amuleti e sali per scacciare il malocchio a peso d'oro, la storia di Girolamo Silverio Calisi, conosciuto come Cilormo, 93 anni, ex pescatore, appare insolita e particolare.
Negli anni trenta mentre era a pesca con un amico, accadde che quest'ultimo fosse ferito al piede dalla spina velenosa di un pesce. Il poveraccio gridava al dolore, cosi il vecchietto gli sputo' sul piede , non solo non gli fece piu' male ma la ferita si rimargino'.

Da allora Cilormo "prese l'abitudine" di sputare addosso ai malati che gli facevano visita e che, immancabilmente, poi tornavano a ringraziarlo, guariti.
La cosa puo' anche fare un po' di ribrezzo, ma sono in molti a giurare che questa terapia funziona. Sta di fatto che davanti alla casa di Cilormo ad Arbatax, piccolo centro della Sardegna orientale, c'e' sempre la fila. Dai suoi "pazienti" non si e' mai fatto pagare, solo piccoli regalini, vino, frutta, e' quasi cieco e gode solo di una piccola pensione sociale.

A quanto si dice, Cilormo con il suo sputo sarebbe in grado di guarire qualsiasi affezione della pelle: dagli eritemi ai calli, dalle ustioni alle piaghe, dal Fuoco di Sant'Antonio alla psioriasi.
Suggestione ? Miracolo ? Che la saliva abbia proprieta' antibatteriche e' noto a tutti, ma certo e' difficile fare chiarezza, da un punto di vista scientifico, su quanto sta accadendo.
E del resto, quando la medicina non riesce a trovare soluzioni, e' ovvio che si cerchino strade alternative.

Il vecchio dal canto suo non si pone domande, la vita l'ha reso saggio e distaccato. Si limita solo a "sputare" sulle ferite altrui come se fosse la cosa piu' naturale al mondo.

3 commenti:

Il Finz ha detto...

Povero, arriverà a sera sempre con la gola secca...

chit ha detto...

L'unica cosa di cui vorrei essere certo è che abbia "buona mira"...

Buona domenica ;-)

www hanto it ha detto...

Tratto da 'Dizionario dei simboli'
Jean Chevalier - Alain Gheerbrant - Ed. Bur RIZZOLI 1987

SALIVA
Simbolo di creatività e di distruzione. Gesù guarisce un cieco con la saliva (Giovanni,9,6).
La saliva si presenta come una secrezione dotata di un potere magico e soprannaturale a doppio effetto: essa unisce o dissolve, guarisce o corrompe.
La saliva in quanto mescolata all'atto della parola, trae da questa la sua virtù.
Numerosi sono in Oriente, in Africa e in America, i miti che riconoscono alla saliva la virtù di liquido seminale, e pure numerosi sono gli eroi generati per effetto della saliva di un Dio o di un Eroe.