martedì 25 settembre 2007

ALBERTO STASI : INNOCENTE O COLPEVOLE ?

Da oltre un mese non si fa' altro che parlare dell'omicidio di chiara poggi.
L'unico indagato e' sempre stato il fidanzato Alberto Stasi, che continua a dichiararsi innocente, nonostatnte ieri e' stato prelevato da una volante, interrogato e portato in carcere.
Secondo il Ris di Parma ci sarebbero tracce ematiche di chiara poggi sulla bicicletta di Alberto.
Resta il fatto che comunque manca il movente e l'arma del delitto.
Chissa' se alla fine sara' un altro caso irrisolto come quello di Cogne.

9 commenti:

Demonio Pellegrino ha detto...

piu' che cogne temo che si tratti di un nuovo caso marta russo. Ho paura che stasi faccia la stessa fine di scattone e ferraro: in galera senza motivo.

Non dico che non sia stato Stasi, che ne so? Ma mi pare assurdo che le prove citate (mancanza di sangue sulle scarpe, mancanza di impronte al muretto, etc.) siano appunto mancanze, non presenze. Non so se mi spiego.

mala tempora currunt.

PS: le poesie di neruda sono anche nella mia top 5.

Anonimo ha detto...

ha la faccia da cosi bravo ragazzo che anche se fosse stato lui, un po' mi fa' pena, perche' puo' essere stato un attimo di follia, non sembra per nulla un delinquente.

Demonio Pellegrino ha detto...

vabbe' anonimo, ma che facciamo? Se l'ha ammazzata, anche se io non lo credo, mica lo possiamo perdonare perche' e' tanto un bravo ragazzo!!!???!?

Anonimo ha detto...

no, deve comunque pagare. Ma se e' innocente puo' mai fare la fine di ferraro e scattone?

antonio vergara ha detto...

secondo me ha scoperto che la fidanzata lo tradiva, tipico omicidio passionale. però è anche vero che sono solo indizi...

Anonimo ha detto...

i Ris non hanno prove certe.
il fatto che ci sono impronte sul muretto, e sui pedali, non significa un bew
l niente. non dimentichiamo che lui era il fidanzato, e frequentava quella casa. Le impronte sui pedali dimostrano che è entrato in casa quando c'era il corpo della fidanzata a terra. Come lui ha detto.
salvatore

Anonimo ha detto...

Diciamo che adesso l'immagine di "verginella immacolata" o S.Maria Goretti della Poggi viene meno. Non solo è stata con un certo numero di uomini forse superiore alle CUGINE K( alla faccia della ragazza riservata e che aveva 10 numeri in rubrica) ma addirittura cornificava lo STASI...
La ragazza "riservata che faceva sesso in macchina e che prendeva la pillola". E poi pensiamo alle corna dei genitori che già pensavano di chiedere a Stasi 10 milioni di € e adesso se la prendono in quel posto...

Anonimo ha detto...

Che Stasi era innocente lo si sapeva già e dove stà la novità? In Italia ormai è consuetudine condannare anche senza prove solo per il gusto di farlo, gli italiani che popolo di merda!! Semplicemente la Poggi come tutte le ragazze italiane era una troietta con doppia vita, con il povero Stasi si concedeva 1 volta ogni 2 mesi, e poi bombava gli altri, un classico!! e sarà uno di questi altri che la uccisa. Di seguito come si sul dire oltre il danno la beffa.

Anonimo ha detto...

Questo insegna una cosa solo ragazzi, in Italia la giustizia è pura utopia!! qui il crimine paga! eccome se paga! Per cui da oggi in poi se doveste trovare il corpo della vostra fidanzata in casa o in giardino, nel dubbio anche se innocenti, o state zitti, oppure ripulite il casino e cominciate a scavare una fossa per seppellire la carcassa della troia, non si sà mai. Un caro saluto......