sabato 29 settembre 2007

SE NON DIMAGRISCI NON ENTRI IN BANCA

Ieri sera, nella trasmissione "Mi manda Rai Tre " un ospite ha raccontato una storia che ha dell'incredibile.
Il fatto: un ragazzo di Melito di Napoli si reca presso la sua filiale Banco San Paolo per effettuare delle operazioni, ma non lo fanno entrare. Motivo ? gli dicono che non puo' entrare perche' pesa troppo, (circa 120 kili ) e se deve fare qualche operazione deve aspettare fuori.

Quindi : mettetevi tutti a dieta perche' in questo mondo di matti prima o poi qualcuno si svegliera' la mattina e quest'assurdita' la trasformera' in legge !

9 commenti:

WWG ha detto...

Hi, Good Blog !
Look from Quebec Canada
http://www.wwg1.com

WWG :)

Giorgia ha detto...

Ormai qui sono tutti alla frutta! Quando si sentono o si leggono certe notizie si rimane sempre più allibiti! La madre degli imbecilli è sempre incinta... non c'è che dire.

edgar ha detto...

Siamo alla frutta certo.
Queste cose che accadono sempre più spesso, sono generate dalla logica del profitto.
Quando andate in certe banche, per ragioni di sicurezza dovete farvi prendere l'impronta digitale attraverso un apparecchio scanner... poi si aprono le porte ed entrate.
Cosa voglio dire?
Che il sistema è diventato spietato nei confronti dell'essere umano pur di tutelare se stesso.
Questo sistema-blob è l'attuale sistema neo-liberista.
Ciao.

antonio vergara ha detto...

uno di 120kg dovrebbe porsi il problema autonomamente e non aspettare che gli vietino di entrare nel metal detector.

edgar ha detto...

Per Antonio Vergara:
E se non riesce a dimagrire?
E se dovesse avere determinate malattie che gli impediscono un facile dimagrimento?
E se non ha soldi a sufficenza per curarsi?
Ecc. Ecc.

Giovanna Alborino ha detto...

per Antonio Vergara: ma non hai capito il punto qual'e ! la discriminazione sta nel fatto che non lo fanno entrare solo perche' e' pesante. Ma da quant'e' che in banca oltre ai rapinatori non possono entrare nemmeno gli obesi ? anche perche' essendo un cliente abituale e' sempre entrato senza divieti, poi una bella mattina il rifiuto.
Si e' recato poi, presso un altra banca e non gli hanno fatto problemi

Demonio Pellegrino ha detto...

Ci sono proposte SACROSANTE di obbligare le persone obese a pagare due biglietti quando prendono un aereo, per evitare disagi all'eventuale passeggere che capiti vicino.

Sembra stronza come cosa, ma io mi sono fatto un Bruxelles-Chicago in economy accanto a un obeso. E vi assicuro che a metà volo ero pronto ad uccidere. Prontissimo.

Quoto Antonio Vergara.

Giovanna Alborino ha detto...

e' se uno e' malato ? mica e' sempre facile dimagrire.
Gli arei potrebbero creare degli sedili appositi per gli obesi.
Ti e' rimasta impressa questa tua disavventura! buona domenica

Giovanna Alborino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.