domenica 28 ottobre 2007

DANZA IN SALA PARTO

La danza del ventre arriva in sala parto. Per ora accade negli Stati Uniti, dove l'antica danza orientale e' utilizzata da alcune partorienti che scelgono il parto naturale.

Pare che i movimenti rotatori e ondulatori tipici di questa danza servano a rilassare il pavimento pelvico attenuando il dolore delle contrazioni e, perfino a facilitare l'espulsione del nascituro..

10 commenti:

Fabioletterario ha detto...

Caspita! Nascerà danzando, allora?

Giovanna Alborino ha detto...

@fabio:sicuramente avra' maggiore predisposizione il nascituro :-)

Eccio ha detto...

non saprei ... dalla parte maschile non posso aiutare, ma mi sembra na cosa poco seria

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Mah la cosa mi convince poco....

LauBel ha detto...

preferirei il parto in acqua... che però la danza del ventre sia in grado di "rilassare" è appurato; una persona che conosco l'ha praticata con discreto successo per problemi a livello del basso intestino

trippi ha detto...

Giovanna: questa mi mancava!! amo la danza, ma questa cosa mi sembra davvero un pò sopra le righe!
Laubel: se dovessi aspettare un bimbo vorrei farlo nascere in acqua! Mi dicono però che la puerpera deve essere in perfette condizioni fisiche.. alla fine penso che vorrò un'epidurale o qualsiasi altra droga iniettata nel mio corpo che mi lasci giusto l'energia per spingere senza soffrire come un cane!!

Giovanna Alborino ha detto...

@trippi:senza dover assumere droghe e dover spingere ti basta fare il parto cesareo, io l'ho fatto ed e' una passeggiata...una volta tagliata, contano fino a 3 e ti estraggono il bimbo...buono anche per lui che non subisce stress...

Silvio Irio ha detto...

Non si smette mai di imparare....

clio ha detto...

Io ho avuto un parto naturale, non ho danzato, sono solo stata in piedi, l'ospedale dove ho partirato auspicava che ognuno facesse quello che si sentiva senza costrizioni.
Non è stata una passeggiata di piacere questo è certo però è stata l'esperienza più intensa di tutta la mia vita.
Clio

Dyo ha detto...

Mah...è vero che il mio unico parto risale a 15 anni fa, ma se allora mi avessero proposto di ballare, non so dove li avrei mandati. Probabilmente, eh?