mercoledì 10 ottobre 2007

LE ITALIANE AMANO IL SESSO A RISCHIO

La meta' delle donne italiane non usa precauzioni nel fare l'amore.

Lo dice un sondaggio effettuato dai ginecologi su un campione di 1100 ragazze.

Dalla ricerca emerge anche che il primo rapporto avviene a 17 anni e che in quell'occasione una su tre non usa contraccettivi

6 commenti:

Romano ha detto...

Come mai? Sarà un prolema di educazione sessuale? Mah..

Silvio Irio ha detto...

Credo proprio che il problema almeno per le adolescenti sia di natura educativa...del resto l'educazione sessuale in Italia non è certo una realtà.
Per quanto riguarda il resto delle donne...è una scelta che fanno: vivere il sesso in maniera naturale.E meno male che ne conoscono i rischi!!!!

Demonio Pellegrino ha detto...

mi ricordo chiaramente che alcune mie compagne in passate si sono incazzate a bestia quando io dicevo che bisognava usare precauzioni. Mi accusavano di trattarle da mignotte. E mi giuravano/spergiuravano che avevano avuto solo 1,2,3,4,5 partner. Il problema era: e questi partner quante partner hanno avuto senza precauzioni?

Allucinante.

chit ha detto...

Non ho più bisogno di conferme per capire che viviamo in un mondo malato!

clio ha detto...

Giovanna
già è un casino la prima volta ma ti vedi tu a chiedere: scusa amore ma non usiamo precauzioni...
Io ho 35 anni ma la mia educazione sessuale credo di averla apresa dal bagno della scuola media + o-

Forse il sondaggio è un po' lontano dalla realtà, o almeno credo.
Ciao
Clio

Giorgia ha detto...

Usare precauzioni dovrebbe essere una cosa naturale per salvaguardare la propria salute e quella altrui. Non è solo un discorso di HIV ma di tante altre malattie od infezioni che si possono prendere, inconsapevolmente, durante il rapporto sessuale. Certo che in Italia manca anche una vera educazione sessuale perciò ci si informa tramite amici/amiche, mamme, sorelle etc. A volte noto una certa reticenza a parlare di educazione sessuale, siamo nel xx secolo eppure mi dà la sensazione che sia ancora un argomento tabù e se non si superano certi tabù proporre una serie educazione sessuale lo vedo un obiettivo molto lontano! Avete mai visto quella ragazza spagnola (è stata ospite anche di Crozza), che in Spagna presenta un programma di educazione sessuale? Beh da noi una cosa del genere sarebbe ritenuta scandalosa.