lunedì 31 dicembre 2007

MORTI BIANCHE: AVERE GIUSTIZIA NON E' UN DIRITTO E' UN SOGNO

Subito lo sdegno, il cordoglio, la litania di promesse vuote del tipo "mai piu' morire di lavoro".
E quell'odioso eufemismo di "morti bianche", come se il sangue di chi cade da un impalcatura o resta schiacciato da una pressa non avesse ne' colore , ne' nome, ne' responsabili.
Dopo, sparite le telecamere, le famiglie delle vittime restano sole e comincia per loro una via crucis fatta di imprese che scappano, responsabilita' che rimbalzano di qua' e di la', assicurazioni in perenne melina, processi lenti, avvocati costosi..
Alla fine se va bene, risarcimenti che sembrano a volte l'ultimo insulto..



In questi giorni di festa un augurio a tutte le famiglie delle vittime affinche' possano ottenere giustizia ed un appello a chi di dovere, per maggiori controlli sui posti di lavoro..

18 commenti:

Cris ha detto...

ciao gio.mi unisco a te per fare a tutte le famiglie delle vittime un augurio di buon anno.auguroni anche a te gio.bacioni.

Anonimo ha detto...

auguri a te e ....

Franca ha detto...

Mi unisco all'augurio e lascio una considerazione.
Pensiamo a quanto la precarietà del lavoro incide in queste morti.
La precarietà rende il lavoratore ricattabile, quindi schiavo del padrone.

Sergio ha detto...

ti faccio i miei migliori auguri di un sereno anno nuovo che possa realizzare tutti i tuoi desideri
Sergio

creek ha detto...

Auguri a tutte queste famiglie, sperando che il 2008 gli porti felicità! Un augurio anche a te Giovanna!!!

kabalino ha detto...

Mi associo a Creek...Auguri a tutte queste famiglie e che il 2008 spazzi via il loro dolore.
Giovanna auguri di cuore anche a te...e che il 2008 ti porti un sacco di cose belle, così tante da essere costretta a regalarne... ;)

antoniovergara ha detto...

buon anno!

Lele ha detto...

Ciao Giovanna.....sai che anchio ho parlato di questa vicenda,e quindi mi unisco al tuo augurio alle famiglie vittime di queste morti "invisibili"....!"Invisibili" non per noi che siamo qui per ricordarli.........!

Suysan ha detto...

Chissà perchè poi sono considerate morti bianche.....come se il dolore dei famigliari fosse diverso....
Mi unisco agli altri nel farti tantissimi auguri di un felice 2008

mario ha detto...

Ciao Giovanna scusa se non entro nel merito del tuo post importantissimo....
volevo salutarti e volevo dirti che il tuo commento è stato dolce.....diverso dalle tue soliti frecciatine.....vuoi diventare più buona nel 2008...bacio auguri

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

IL mio augurio si unisce a quello degl altri. La speranza è che possano almeno avere giustizia e che altri non si trovino più vittime di questa vergogna

Hai ragione, chiamarle morti bianche è infame, sono morti rosse, rosse come il sangue operaio versato inutilmente negli anni passati per uno Statuto dei Lavoratori che oggi è solo carta straccia.

Anonimo ha detto...

ed io quoto il tuo post...stef
www.comunicazionepolitica.splinder.com

Anonimo ha detto...

hai ragione;il dramma continua quando le telecamere si spengono.quando si combattera' seriamente il precariato e il ricatto delle aziende sui disperati le morti bianche diminuiranno;
un caro abbraccio
Lorenzo Anne Veronica
http://giramundo.splinder.com

Romano ha detto...

Auguri di Buon Anno Giovanna. Mi associo agli auguri che fai alle fine del post.

Ciao,
Romano

Paolo ha detto...

Auguri di buon 2008!!!!!
Paolo

Franca ha detto...

BUON 2008!

Fabioletterario ha detto...

Off topic. Volevo lasciarti i migliori auguri di un ottimo 2008! Fabio

desaparecida ha detto...

qsta è stata 1 delle cose + tristi e dolorose di qst'anno appena passato....credo davvero sia inimmaginabile il tipo di dolore...così come è inimmaginabile "l'andare avanti" delle famiglie...